SERVICES

Emissioni, Imo più severa dal 2020 / FOCUS

Genova - La decisione approvata da tutti i paesi aderenti farà aumentare l’utilizzo di scrubber sulle navi.

Genova - L’international maritime organization (Imo) ha deciso di rendere ancora più severe le misure per l’abbattimento di emissioni zolfo in vista delle norme che entreranno in vigore nel 2020. A quella data le emissioni di zolfo delle navi dovranno essere ridotte in tutto il mondo dall’attuale 3,5 per cento allo 0,5 per cento. L’unica eccezione sono le aree Eca, dove il limite è già dal 2015 dello 0,1 per cento.

L’Imo ha deciso che a essere sanzionato non sarà soltanto l’effettivo utilizzo di carburanti inquinanti, ma anche la loro semplice presenza a bordo. A essere esentati da questa misura saranno soltanto le navi che montano uno scrubber, un sistema che consente di utilizzare il vecchio combustibile navale filtrandone le emissioni nocive. E infatti gli esperti prevedono che questa misura darà una spinta proprio alla vendita di scrubber, che finora non avevano convinto gli armatori di portacontainer, rinfusiere e navi cisterna.
Acquista una copia digitale o scarica la App dell’Avvisatore Marittimo per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››