SERVICES

Nave antimigranti in avaria rifiuta l’aiuto della Ong

Genova - Come in una sorta di nemesi, la nave di “Defend Europe” arrivata davanti alla Libia per dissuadere le imbarcazioni delle Organizzazioni non governative impegnate nel soccorso dei migranti, ha visto correre in suo aiuto, dopo un’avaria al motore, proprio una di quelle navi

Genova - Come in una sorta di nemesi, la nave di “Defend Europe” arrivata davanti alla Libia per dissuadere le imbarcazioni delle Organizzazioni non governative impegnate nel soccorso dei migranti, ha visto correre in suo aiuto, dopo un’avaria al motore, proprio una di quelle navi.

Ieri mattina, attorno alle 9.00, dalla plancia della nave è partita una richiesta d’assistenza. Il messaggio è stato raccolto da un aereo della missione europea Eunavformed. Secondo “Sea Eye” sarebbe stata la centrale operativa a chiederle di intervenire ma fonti italiane sostengono però che non c’è stata alcuna indicazione. Quel che è certo è che, una volta arrivata a contatto con l’imbarcazione di “Defend Europe”, la “Sea Eye” non ha potuto far nulla: gli identitari hanno rifiutato ogni aiuto.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››